News

L'estrema destra sbarca in Val d'Aosta

immagine

AOSTA — C’è un’aria molto tesa nella politica in Val d’Aosta che nemmeno la bellezza delle montagne riesce a stemperare. Il centrosinistra e una parte della società civile è preoccupata per l’apertura nelle regione di una sezione di Casa Pound Italia, il netowrk di centri sociali di estrema destra a stampo fascista.

"Noi associazioni, Partiti, movimenti e cittadini antifascisti  – si legge in un comunicato diffuso stamattina alle agenzie – esprimiamo viva preoccupazione rispetto all’annunciata apertura in Valle d’Aosta di una sezione di Casa Pound".
 
"La riteniano – si legge nell’appello – un’offesa al nostro ordinamento repubblicano e democratico, frutto del sacrificio della Resistenza antifascista. Casa Pound è un’associazione che ha chiari riferimenti nell’ideologia mortifera del Fascismo, propone la riscrittura della nostra Costituzione, inneggia a Mussolini e solidarizza con l’ex terrorista nero Luigi Ciavardini. Ci appelliamo alle istituzioni, affinchè garantiscano il rigoroso rispetto della legalita’ repubblicana, considerati i problemi all’ordine pubblico dovuti all’apertura in altre citta’ di sedi di Casa Pound".
 
L’apertura di una sezione di militanti di estrema destra ha messo in subbuglio gli esponenti di centrosinistra e di sinistra tanto da scrivere: "Ci appelliamo a tutti coloro che si riconoscono nella Costituzione italiana e nello Statuto della Regione autonoma Valle d’Aosta, affinche’ si attivino per la difesa e la promozione dei valori e dei principi della democrazia e dell’antifascismo".
 
L’appello è stato firmato da: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d’Aosta, da Ida Desandre’ (partigiana sopravvissuta al campo di concentramento di Bergen Belsen), e da Anpi, Arci, Acli, Legambiente, Partito della Rifondazione Comunista, Associazione Valdostana Loris Fortuna, Vda Vive, Partito dei Comunisti Italiani, Movimento Verdi Alternativi, Giornalisti contro il razzismo VdA, Comitato amici del Viale della Pace, Partito Democratico, Italia dei Valori, Renouveau Valdotain, Arci-Gay, Sinistra Valdostana.
 
WP
Nella foto, la prima Casa Pound di Roma

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close