Cronaca

Ciclista non vede la curva e precipita

immagine

COMO — Drammatico incidente nella mattina di ieri per un ciclista di 67 anni che è morto precipitando in un burrone lungo la strada che conduce al passo del Ghisallo, nel Comasco.

Alain Jarvis, questo il nome della vittima, era originario di Sidney (Australia). Si trovava in Italia per una vacanza con amici connazionali. Ieri avevano deciso di andare a pedalare lungo uno dei percorsi "classici" per gli appassionati del triangolo lariano: quello della zona di Civenna.
 
All’improvviso, durante il percorso, mentre affrontava una curva, pare che uno dei pedali dotato di fermo a scatto si sia sganciato. L’anziano ha tentato di sistemarlo, senza fermarsi. Purtroppo la distrazione gli è stata fatale. L’australiano è finito con la bici da corsa contro il guardrail a protezione del tornante, ed è capicollato di sotto.
 
Il volo è stato impressionante. Il poveretto è caduto per una cinquantina di metri. All’arrivo dei soccorsi, l’uomo era in fin di vita. Portato d’urgenza all’ospedale Niguarda di Milano, è morto durante la notte. 
 
WP
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close