Sport

Ad Arco i mondiali di arrampicata

immagine

ARCO, Trento — La prossima edizione dei Campionati del Mondo di arrampicata sportiva, quella del 2011, si terrà ad Arco e sarà la prima volta in Italia. Un’importante vittoria quella della cittadina trentina, che oltre a portare nel Belpaese l’ambita competizione, si vede in questo modo riconosciuta la sua centralità mondiale nel regno dell’arrampicata.

Il verdetto è stato emesso il 28 febbraio a Torino, dall’Assemblea plenaria della Federazione internazionale, riunita per scegliere la sede dei Campionati del Mondo di arrampicata sportiva 2011. Le gare, che quest’anno si svolgono in Cina a Shanghai, sono infatti a cadenza biennale, ed era quindi giunto il momento di eleggere il prossimo paese ospite.
 
Inzialmente al ballottaggio, insieme ad Arco, c’era solo Parigi, ma poi in un secondo momento si è aggiunta Mosca. Le tre candidate hanno illustrato la propria proposta corredata di video e immagini. A sostengo di Arco, la cui presentazione è stata aperta da Angelo Seneci, direttore tecnico del Rock Master, lo stesso team a cui sarà affidata l’organizzazione dei mondiali, si sono alzate grandi voci dell’arrampicata. Quelle di Luisa Iovane e di Lynn Hill, storica presenza delle prime edizioni del Rock Master, che è intervenuta anche in videoconferenza dall’America. In favore di Parigi ha invece parlato il campione del boulder Jerome Meyer.
 
La capitale russa è stata eliminata alla prima votazione, lasciando all’ultimo scontro la cittadina trentina e la metropoli francese. Arco ha vinto con 25 voti contro 15. Una scelta netta.
 
E così il 2 luglio del 2011, quando Il Rock Master spegnerà le sue prime 25 candeline, Arco ospiterà anche la prima volta dei Campionati del mondo di arrampicata in Italia. Il giusto riconoscimento per un paese che è da tempo una delle capitali mondiali della roccia.
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close