Turismo

Pronta la seggiovia Vodala-Vaccarizza

immagine

BERGAMO — Con l’inaugurazione di venerdì 27 febbraio, gli Spiazzi di Gromo, in Alta Valseriana, potranno contare su una nuova seggiovia. Si tratta dell’impianto «Vodala-Vaccarizza» che porterà gli appassionati dello sci sulle piste ai piedi del monte Timogno e lungo le abetaie della zona.

Per realizzare l’impianto ci sono voluti solo tre mesi. I lavori, iniziati in autunno, sono stati ultimati per la fine dell’anno. A compiere questo autentico record gli uomini della Iris (Impianti risalita Spiazzi). Costo dell’operazione, un milione di euro.
 
La seggiovia è stata progettata da Andrea e Giovanni Semperboni. E’ lunga 800 metri e può trasportare 1.200 persone all’ora. Parte poco sotto il rifugio Vodala (1.550 metri di quota) e raggiunge il Colle Vaccarizza (1.750 mslm).
 
Da qui si gode uno spettacolare panarama sulle cime e le valli circostanti. E sempre da qui partono le piste, di diversa difficoltà, che portano giù agli Spiazzi di Gromo.
 
Il nuovo impianto, in pratica, dà continuità alla seggiovia Spiazzi-Vodala che trasporta in quota 900 persone l’ora. E va ad aggiungersi alla Orsini-Costa (1.200 persone l’ora) e alle sciovie del campo scuola e Vaccarizza. Impianti che servono 6 piste per una lunghezza totale di 15 chilometri.
 
WP
 
Foto courtesy www.spiazzidigromo.it
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close