Sport

Tutto pronto per il Trofeo Scaccabarozzi

immagine

LECCO — Tutto pronto per la Skymarathon delle Grigne, il Trofeo Scaccabarozzi, che domenica 21 settembre vedrà gareggiare a Pasturo i più grandi atleti internazionali: record di 400 iscritti provenienti da ben 12 nazioni.

Si preannuncia una gara mozzafiato.
 
La Scaccabarozzi è, a detta di tutti, una competizione durissima. Il tracciato di 43 chilometri, con un dislivello di 6400 metri, è particolarmente tecnico e selettivo. Abilità, duri allenamenti e molta esperienza saranno fondamentali per superare le guglie e i ripidi pendii della Grigna.
 
Eppure anche quest’anno c’è stato un boom di iscrizioni: 400 corridori di cui 41 stranieri, divisi sui due tracciati, la long skymarathon e la mezza maratona.
 
Durante la gara gli occhi saranno puntati sui grandi nomi dello Skyrunning internazionale: il catalano Kilian Jornet Burgada e la transalpina Corinne Favre, ma anche su Angela Mudge, Roc Augusti, Simon Booth, Andy Simonds, Jethro Lennox, Luis Sanvicente, Stephanie Jimenez, Emanuela Brizio, Fabio Bonfanti, Paolo Gotti, Massimo Colombo e Fulvio Dapit che daranno del
filo da torcere ai grandi campioni.
 
Sulla mezza maratona invece partono tra i favoriti Lucio Fregona e Mateja Kosovelj.
 
Sabato 20 settembre dalle 13 alle 19 sarà possibile ritirare le pettorine presso la scuola elementare di Pasturo, a cui farà seguito alle 17.30 la messa e il briefing. Poi l’appuntamento è per domenica 21 settembre nella piazza di Pasturo (Lecco), in Valsassina. Da lì gli atleti della skymarathon partiranno alle 7.30 e quelli della mezza maratona alle 9.
 
Le premiazioni sono previste per le 15.30.
 
 
Emanuela Brindisi
Foto di Maurizio Torri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close