Cronaca

Trovati resti umani in Valfurva

immagine

SANTA CATERINA VALFURVA, Sondrio — Un vecchio scarpone con dentro resti di ossa umane sono state ritrovati ieri in Alta Valtellina, sulle montagne del comune di Santa Caterina Valfurva. Il macabro reperto è stato individuato da un gruppo di escursionisti di Brescia a 3500 metri di quota.

Un vecchio scarpone e dentro alcune ossa, a quanto pare umane. Una macabra scoperta quella avvenuta ieri pomeriggio sulle montagne dell’Alta Valtellina, nel territorio di Santa Caterina Valfurva.
 
A trovare il reperto sono stati alcuni turisti di Brescia, che ieri si trovavano a quota 3500 metri per un’escursione. Il gruppo ha subito avvertito gli uomini del soccorso alpino, che li hanno quindi raggiunti sul posto.
 
Secondo le prime ipotesi degli esperti si potrebbe trattare dei resti di un soldato mummificato, restituito dal ghiacciaio che si sta ritirando. Ora però saranno le analisi a dare informazioni più certe.
 
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close