Cronaca

Alpi, sabato tragico: raffica d’incidenti

immagine

BELLUNO  — E’ stato un sabato drammatico sull’Arco alpino. Due persone sono morte durante due diverse scalate sule Dolomiti del Brenta e sul Monte Chiadenis. Mentre il soccorso alpino è stato chiamato a numerosi interventi in seguito ai forti temporali che hanno sorpreso escursionisti e alpinisti sulle montagne del Bellunese.

l primo episodio sulle Dolomiti del Brenta, in Trentino. Protagonista Corrado  Gregori, un alpinista di 41 anni, originario della Val di Sole e membro del soccorso alpino. Il suo corpo senza vita è stato trovato alle 16.30 da altri due alpinisti sulla Cima Brenta. L’uomo si trovava su un costone dello spigolo Nord a 2.600 metri di quota. L’ipotesi è che abbia perso l’appiglio e sia volato per centinaia di metri fin lì sotto. La salma è stata recuperata con l’elisoccorso.
 
La seconda disgrazia ha coinvolto Simone Piller Hoffer – 21 anni di Sappada, anch’egli volontario del Soccorso alpino. Il giovane è precipitato per una ventina di metri dal  Monte Chiadenis ed è morto sul colpo. Hoffer stava scalando insieme ad un compagno di cordata che ha dato l’allarme. Il corpo senza vita è stato recuperato dall’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano, il cui presidente era il compianto Karl Unterkircher.  

Situazione critica anche sulle montagne del Bellunese. Un fortissimo temporale, peraltro previsto, ha sorpreso numerosi alpinisti sulle Tre Cime di Lavaredo e non solo. Otto alpinisti sono stati recuperati a fatica dagli elicotteri del Soccorso alpino. Due sono rimasti con le corde incastrate sulla via Soldà, Pala delle Masenade sul gruppo della Moiazza. Mentre sulla ovest del Lagazuoi, un volo dalla parete ha fatto registrare un ferito e un illeso.

 

Escursionisti infortunati e recuperati anche al rifugio Vandelli ( sopra Cortina) mentre sul Civetta, in due diversi punti della ferrata degli Alleghesi, due gruppi di escursionisti hanno richiesto l’intervento del 118. Mentre tre escursioniste si sono perse nei presi del rifugio San Marco, a Pieve di Cadore.
 
Altro incidente sulle Pale di San Martino di Castrozza, in Trentino. Due donne sono cadute durante una cordata. Sono state ricoverate all’ospedale Santa Chiara di Trento con traumi multipli. Una delle due versa in gravi condizioni. Per recuperarle, in una zona molto impervia, è stato necessario l’intervento di due elicotteri del Soccorso alpino.  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close