Cronaca

Alpinista cade e muore sul Col d’Olen

immagine

AOSTA — Tragico incidente in alta quota. Una alpinista di 33 anni, originaria di Alessandria, è morta ieri pomeriggio cadendo fatalmente su un sentiero a circa tremila metri d’altezza al Col d’Olen, tra la valle di Gressoney e la Valsesia.

Ancora da ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. La donna faceva parte di un gruppo di una decina di alpinisti appena arrivati al Rifugio Guglielmina e diretti, il giorno successivo, alla punta Giordani. 
 
Per trascorrere il pomeriggio di sabato, la comitiva ha deciso di fare un’escursione al Col d’Olen. Secondo quanto trapelato, durante la gita, all’improvviso, la donna avrebbe messo un piede in fallo e sarebbe scivolata sul sentiero battendo la testa contro una roccia, fatalmente.
 
Agli uomini del Soccorso alpino valdostano e agli agenti della Guardia di Finanza di Cervinia che hanno tentato un disperato soccorso, non è restato che constatare il decesso della poveretta.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close