Cronaca

Trento, un topo nella scatola dei pelati?

immagine

TRENTO — Apre una scatola di pelati e ci trova dentro un topo, o almeno, così sembrava. E’ successo a una casalinga di Trento che subito dopo la scoperta ha avvertito i carabineri che a loro volta hanno confermando la sua impressione. Le analisi però sembrerebbero mettere in dubbio la natura "dell’intruso": potrebbe trattarsi infatti di un vegetale.

Saranno i carabinieri del Nas di Trento a svelare l’incredibile arcano che almeno a prima vista, è proprio il caso di dirlo, ha lasciato tutti sorpresi e inorriditi.
 
L’episodio è successo a Trento, dove una casalinga ha trovato in una scatola di pelati quello che aveva tutta l’aria di essere un topo. Data la gravità della scoperta la donna ha subito avvertito i carabinieri, i quali si sono prontamente recati a casa della signora a verificare con i propri occhi l’incredibile ritrovamento.
 
E in effetti anche per gli uomini dell’Arma "l’intruso" nella lattina dei pelati aveva decisamente la forma di un topo. La scatola alimentare è stata dunque requisita e portata al laboratorio dei Nas di Trento per controllarne il contenuto.
 
Ma qui, ecco una nuova sorpresa: l’elemento nella scatola non sarebbe un roditore, anzi, non sarebbe proprio un animale, ma bensì un vegetale, sebbene di forma così equivoca. Si attendono ora lle analisi definitive, che arriveranno tra oggi e doamni a svelare il mistero della scatola dei pelati.
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close