Cronaca

Monte Bianco, recuperata cordata sul Dente del Gigante

Dente del Gigante (photo Ximonic Wikipedia)
Dente del Gigante (photo Ximonic Wikipedia)

COURMAYEUR, Aosta – Il soccorso alpino valdostano è volato sul Dente del Gigante, questa mattina, per recuperare due alpinisti. La Guida alpina Ezio Marlier stava salendo con il suo cliente quando dalla cordata che li precedeva è partito un blocco di pietra o ghiaccio. Il masso ha colpito in pieno la Guida, che è caduta per 15 o 20 metri, fortunatamente riportando traumi non gravi. La ferita alla mano però, gli impediva di tenere bene la corda, pertanto ha preferito allertare i soccorsi per la sicurezza sua e della persona che era con lui.

La notizia ci è stata confermata direttamente da Marlier, Guida alpina di Cogne nonché nome ben noto dell’arrampicata su ghiaccio. “Eravamo dopo la prima corda fissa del Dente del Gigante – ci ha spiegato -. Dopo aver assicurato il mio cliente sono uscito dalla piccola parte di arrampicata e a quel punto è sceso un blocco di ghiaccio o di pietra: mi sono riparato con la mano e poi mi sono ritrovato 15 o 20 metri sotto”.

Il masso gli ha tagliato profondamente la mano sul palmo, costringendo poi i medici dell’ospedale di Aosta a dargli 16 punti. La caduta gli ha procurato una botta al ginocchio e al gomito, ma comunque fortunatamente traumi non gravi.

“Avevo la mano tagliata e non riuscivo a tenere la corda – ha detto ancora Marlier -. Così per la sicurezza di tutti ho preferito chiamare l’elicottero. Il mio cliente sta benissimo. E’ andata bene, del resto siamo in montagna, succede!”

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close