Cronaca

Maltempo su Monte Bianco e Cervino, recuperati 7 alpinisti

Cervino avvolto da nebbia e nuvole (Photo courtesy of Aliberat on Wikimedia Commons)
Cervino avvolto da nebbia e nuvole (Photo courtesy of Aliberat on Wikimedia Commons)

AOSTA — Grande spavento sabato sui versanti italiani di Monte Bianco e Cervino: due cordate sono rimaste bloccate ad oltre 4000 metri di quota a causa del peggioramento delle condizioni meteorologiche. I soccorritori italiani e svizzeri sono riusciti a salvare i 7 alpinisti e a riportarli a valle.

Secondo quanto riporta l’Ansa di Valle d’Aosta, la prima richiesta di aiuto è arrivata dal versante italiano del Monte Bianco. Nel primo pomeriggio una cordata di quattro alpinisti francesi è rimasta bloccata a causa del maltempo sotto la cresta di Brouillard, a circa 4000 metri di quota. Il Soccorso Alpino Valdostano ha recuperato le persone e le ha portate a valle.

Più complesse le operazioni di recupero al Cervino in cui è dovuto intervenire l’elicottero dell’Air Zermatt. L’allarme è scattato sempre nel pomeriggio quando una cordata di tre italiani è rimasta bloccata, anche in questo caso per il maltempo, a circa 4300 metri sulla via normale italiana, nei pressi di Scala Jordan.

“La zona dell’intervento era particolarmente difficile e ci siamo accordati con gli svizzeri affinché intervenissero con l’elicottero Lama dotato di gancio baricentrico” ha spiegato Adriano Favre, direttore del Soccorso alpino valdostano, all’Ansa regionale.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Siamo alle solite. Maltempo previsto con larghissimo anticipo (ormai le previsioni meteo sono affidabilissime) e soliti alpinisti sprovveduti.
    Paghino al 100% le spese e facciano una cosciqua donazione ai soccorritori. E se avanza loro qualcosa, accendano un cero.

  2. Cresta del Brouillard e Cervino per la via italiana nelle condizioni che sono in questo mese di luglio ??
    No , non ci siamo ! saranno pure bravi alpinisti , ma ci sono condizioni davvero difficili , invernali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close