Sport

Giro d’Italia tra le Dolimiti, ciclisti su San Pellegrino e Redebus

Passo San Pellegrino (Photo courtesy of www.facebook.com/pages/Passo-San-Pellegrino)
Passo San Pellegrino (Photo courtesy of www.facebook.com/pages/Passo-San-Pellegrino)

BELLUNO — Tornano le salite al Giro d’Italia. I ciclisti affronteranno quest’oggi le montagne dolomitiche: prima i 1918 metri del Passo San Pellegrino, a seguire i 1457 del Passo del Redebus e infine l’arrivo ai 1760 metri del Rifugio Panarotta, sul gruppo del Lagorai.

Dopo la difficilissima tappa da Ponte di Legno a Val Martello che ha visto i corridori affrontare le durissime salite e le impegnative discese di Stelvio e Gavia tra pioggia, freddo e neve anche la tappa di oggi si svolge prevalentemente in montagna. Le vette dolomitiche sembrerebbero più accessibili, ma le tre salite principali non sono da sottovalutare.

La partenza è fissata poco dopo mezzogiorno da Belluno. I ciclisti attraverseranno l’Agordino per dirigersi verso la provincia di Trento. Prima di cambiare regione i corridori dovranno affrontare la salita di quasi 18 chilometri e mezzo al Passo San Pellegrino, una pendenza media del 6,2 percento e massima del 15.

La Corsa Rosa attraverserà, con vari sali scendi, Val di Fassa e Val di Fiemme fino ad arrivare a Bedollo da cui inizierà la seconda salita della tappa verso il Passo del Redebus (1455 metri). Si tratta di un’ascesa breve, poco meno di 5 chilometri, ma impegnativa con una pendenza media del 8,7 percento e massima del 15. I corridori arriveranno quindi in Val Sugana con un tratto pianeggiante che porta fino a Levico Terme.

Dalla cittadina trentina, il percorso salirà sul gruppo del Lagorai per giungere al traguardo posto al Rifugio Panarotta il quale è situato a 1760 metri di quota sulla montagna omonima. L’ascesa è di quasi 17 chilometri, con una pendenza media dell’8 percento e massima del 14 in ben due tratti della salita.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close