Cronaca

Giallo di Lecco: spunta un testimone

immagine

MORTERONE, Lecco — Erano state viste nella zona del lecchese qualche giorno prima che ne trovassero i cadaveri gettati in una scarpata. Un supertestimone, spuntato nei giorni scorsi, potrebbe dare una svolta alle indagini riguardo il giallo di Lecco.

Erano ancora avvolti nel più fitto mistero l luogo ed il motivo dell’omicidio delle due romene trovate accoltellate dentro due sacchi dell’immondizia nei boschi di Morterone alla fine di agosto.
 
Ma ora, nelle mani degli inquirenti, ci sarebbe finalmente un elemento in più. Secondo le ultime indiscrezioni una persona avrebbe visto le due ragazze – di soli 17 e 19 anni – aggirarsi nel lecchese, forse in città, nei giorni precedenti al ritrovamento dei cadaveri.
 
Questa pista potrebbe indirizzare le indagini verso il luogo del delitto e, più in là, consentire alle autorità di sfoltire il mazzo di ipotesi sul movente del delitto che avevano preso forma dopo l’identificazione dei due corpi. Ipotesi variegate, che andavano dal racket della prostituzione al festino a luci rosse.
 
Si tratta di un contributo prezioso perchè fornisce nuovi elementi alle indagini che per il momento sembravano in fase di stasi, in attesa che fosse trovato il marito diciannovenne di una delle vittime.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close