Alpinismo

Giù dallo Shisha in snowboard

immagine

BERGAMO — Su e giù. In un’impresa che, a memoria, non ha precedenti. Lo snowboarder bergamasco Emilio Previtali tenterà di scalare lo Sisha Pangma, colosso himalayano di 8027 metri, per poi scendere con la sua tavola dalla cima al campo base.

Il temerario sarà accompagnato nel tentativo dall’alpinista e fotografo americano Kris Erickson che invece scenderà con gli sci.

I due partiranno alla volta dello Shisha Pangma nelle prossime settimane. In caso di successo, si tratterebbe di una "prima" assoluta su quella montagna. Stando ai programmi, i due alpinisti saliranno dal versante tibetano per poi scendere dal lato opposto.

Lo Shisha Pangma (Gosainthan), è la quattordicesima montagna più alta della terra, la più bassa dei 14 ottomila. Ed è stato l’ultimo ottomila ad essere salito, a causa delle restrizioni imposte dalla Cina.

Previtali non è nuovo ad imprese di questo tipo. Il 39enne bergamasco ha già disceso in snowboard alcune fra le montagne più alte del mondo, fra cui il Cho Oyu e il Peak Lenin. Lo stesso vale per Kris Erickson, sciatore-alpinista-fotografo del Montana, che vanta alcune impegnative imprese in alta quota.

Nella foto, lo Shisha Pangma da Nord

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close