Cronaca

Alpinista cade e resta appesa in parete

immagine

VALDIERI, Cuneo — Una spedizione femminile finita male quella di ieri in Val di Stura. Due alpiniste italiane stavano scalando in cordata la cima Paganini, quando una delle due è caduta: si è salvata rimanendo appesa alla parete.

Le due donne erano impegnate in un’arrampicata sulla cima Paganini, nel territorio del comune di Valdieri sulle Alpi Marittime. Un passaggio malriuscito e una delle due si stacca dalla parete precipitando nel vuoto. La caduta le ha provocato alcune lesioni a una gamba, ma grazie alla corda a cui era legata, non si è procurata altri danni.
 
L’alpinista è rimasta sospesa in aria, mentre l’amica chiamava i soccorsi via radio. Si è messa in contatto con un amico che si trovava nel rifugio vicino, ed è stato poi lui a chiamare il soccorso alpino di Cuneo e il 118.
 
L’elicottero ha subito raggiunto il posto, ma le operazioni di salvataggio non sono state facili, a causa della posizione delle scalatrici. Dopo essersi assicurati alle protezioni però, gli uomini del soccorso alpino sono riusciti a trarle in salvo.
  
La scalatrice infortunata se è stata trasportata all’ospedale di Cuneo, dove l’è stato diagnosticata una distorsione. L’altra invece ha fatto ritorno al rifugio illesa.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close