News

Svizzera, elisoccorso salva pecora

immagine

BERNA, Svizzera — Giaceva da giorni, agonizzante, tra le pietre del Pizzo Nero. La sua fine sarebbe stata tragica, se non fosse stato per degli alpinisti di passaggio che, impietositi, hanno chiamato l’elicottero. E così, la pecorella ferita, è stata salvata con l’elicottero.

La curiosa vicenda è accaduta nel canton Vallese, a 2.700 metri di quota.
 
La pecora, di razza svizzera "nez noir", si era persa nei giorni scorsi durante dei forti temporali. Allontandosi dal gregge, si è addentrata in una pietraia e non è più riuscita ad orientarsi.
 
Dopo ore di inutile girovagare, sfinita, si è accasciata sui sassi e non si è più alzata. Fino a quando non è arrivato l’elicottero "salvatore", inviato dalla società di protezione animali di Bellinzona. A dare l’allarme erano stati alcuni alpinisti di passaggio.
 
I soccorritori l’hanno imbragata e trasportata a valle, dove i veterinari si stanno occupando di lei per cercare di rimetterla in forze. E dove probabilmente la pecorella, battezzata "Novena", passerà il resto dei suoi giorni: il suo proprietario ha pensato di donarla alla fattoria didattica della protezione animali.
 
 
Foto courtesy of Ticinonline.ch

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close