Cronaca

Trentino, scialpinista precipita per 300 metri su Cima Quadra

Intervento dell'elisoccorso (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Intervento dell’elisoccorso (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

BREGUZZO, Trento — Uno scialpinista è precipitato ieri per circa 300 metri lungo un canalone di Cima Quadra, nella Val Breguzzo. All’origine della caduta, il distacco di un cornicione di neve dalla cresta sovrastante che ha trascinato con sè il 60enne. Ferito, è stato trasportato in ospedale dall’elisoccorso.

Secondo quanto riportano i giornali locali, tre scialpinisti della provincia di Verona si erano recato ieri a Breguzzo, in provincia di Trento, per un’escursione con le pelli su Cima Quadra (2440 metri).

Dalle prime ricostruzioni, i tre stavano per affrontare un canalone poco sotto la cima, quando dalla cresta si è staccato un cornicione di neve che ha investito uno di loro. Il 60enne è precipitato per circa 300 metri lungo il canalone.

Il ferito è stato recuperato dal Soccorso Alpino con l’elicottero del 118. Il velivolo ha trasportato l’uomo all’ospedale di Trento dove gli sarebbero stati riscontrati traumi piuttosto seri alla colonna vertebrale.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close