• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Località, Primo Piano

Alpi, pronti per lo sci? I comprensori preparano l'apertura, alcuni in anticipo

Impianti e piste della Dolomiti Superski sul Sassolungo, in primo piano la famosa Saslong (Photo Wolfgang Moroder courtesy of Wikimedia Commons)
Impianti e piste della Dolomiti Superski sul Sassolungo, in primo piano la famosa Saslong (Photo Wolfgang Moroder courtesy of Wikimedia Commons)

BERGAMO — I comprensori sciistici sull’Arco Alpino si stanno preparando per l’apertura della stagione, usualmente fissata per il weekend di Sant’Ambrogio e dell’Immacolata. Ma c’è chi anticiperà: le nevicate degli ultimi giorni stanno facendo crescere le adesioni per un’apertura anticipata al 23 o al 30 novembre.

É il caso di Paganella Ski, che comprende le località dell’omonimo altopiano trentino, che ha fissato l’apertura per sabato 23 novembre. Sarà invece il 30 novembre la data d’inizio della stagione invernale nel comprensorio Dolomiti Superski dove negli scorsi giorni in quota sono caduti tra i 50 e i 60 centimetri di neve fresca.

Se le condizioni del manto nevoso lo permetteranno, il 30 novembre sarà la data di apertura anche per per gli impianti di Champoluc-Frachey, Antagnod e Gressoney-La-Trinité di Monterosa Ski e i comprensori della Valtellina quali Livigno, Bormio, Santa Caterina Valfurva, Madesimo, Chiesa Valmalenco e Aprica.

Maggior cautela invece dal comprensorio piemontese Via Lattea che ieri ha comunicato la data di apertura della stagione invernale: venerdì 6 dicembre. Attualmente sulle piste si rilevano dai 20 ai 30 centimetri di neve, ma la società gestrice non esclude un’apertura anticipata se le condizioni lo permetteranno.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.