Turismo

Pasqua: gli italiani scelgono la natura

immagine

MILANO — Sono circa un milione e mezzo gli italiani che hanno scelto di trascorrere Pasqua e Pasquetta tra la natura incontaminata di parchi, pinete e aree protette. E’ quanto risulta da una prima stima della Coldiretti.

"La tradizionale gita fuori porta rappresenta un appuntamento irrinuncibile tra le aree verdi, favorito quest’anno anche dal clima mite e dal sole", ha sottolineato in una nota la Coldiretti.
 
I 772 parchi italiani, che rappresentano circa il 10 per cento del territorio nazionale, sono stati protagonisti di questo weekend. Ma non solo. Stando sempre tra la natura, anche la montagna ha riscosso molto successo. In Trentino Alto Adige i turisti, nazionali e stranieri, sono stati attratti dalle piste da sci imbiancate dalla neve.
 
In un primo bilancio gli operatori turistici si sono detti soddisfatti per gli arrivi nei comprensori, grazie alle abbondanti nevicate, giunte giusto in tempo per Pasqua, dopo la scarsità dell’inverno appena trascorso.
 
In quasi tutte le località dolomitiche le piste erano aperte sopra i 1500 metri e si sono formate lunghe file alla partenza degli impianti di risalita. Grande successo ha riscosso Cortina d’Ampezzo con 85 chilometri di piste disponibili.
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close