• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

Valli di Lanzo, sabato protagonista la medicina di montagna

Grand Hotel Ala di Stura (Photo courtesy vallidilanzo.info)
Grand Hotel Ala di Stura (Photo courtesy vallidilanzo.info)

TORINO — Primo soccorso, congelamenti, fratture, danni provocati dai raggi ultravioletti. Ma anche lo sport di montagna come terapia riabilitativa e tanti consigli sull’alimentazione in quota. Questi i temi sul tavolo del convegno “Medicina di Montagna nelle alte valli di Lanzo” che si terrà sabato 15 settembre ad Ala di Stura: un’occasione da non perdere per gli operatori sanitari ma anche per i semplici appassionati.

Il convegno offrirà discussioni di grande interesse sulla medicina e la montagna in una valle che è stata la culla dell’alpinismo torinese e dello sci italiano agli inizi del ‘900. E’ organizzato dalla Società Italiana di Medicina di Montagna SIMeM, dalla Commissione Interregionale medica LPV del Club Alpino Italiano e dalla Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus di Torino.

Tra gli obiettivi, fornire al personale sanitario ma anche a chi vive la montagna come svago o sport, nozioni di primo soccorso e di prevenzione delle lesioni traumatiche e delle patologie da congelamento; fornire un inquadramento sul trattamento del dolore nel paziente traumatizzato, considerare gli aspetti riabilitativi negli sport di montagna; fornire consigli per una corretta alimentazione in quota e considerare i possibili danni da raggi ultravioletti.

La sede del convegno è il Grand Hotel Ala di Stura di Vaninelli, in via Pian del Tetto 2.

Scarica la locandina del Convegno Ala di Stura

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.