Outdoor

Mondiali, argento a Moellg

immagine

AARE, SVezia — Con una prestazione d’altri tempi, la schiena a pezzi e una carica agonistica inimmaginabile, l’azzurro Manfred Moellg ha strappato la medaglia d’argento nello slalom speciale ai Mondiali di Aare, vinto dall’austriaco Mario Matt.

I forti dolori alla schiena, che fino all’ultimo istante ne ha messo in dubbio la partecipazione, non sono riusciti a fermare l’italiano che dopo il sesto posto nella prima manche ha disputato una seconda frazione di gara incredibile. Una discesa che gli ha permesso di piazzarsi davanti al favoritissimo austriaco Benni Raich, quarto al traguardo.

Oro all’austriaco Mario Matt, in testa dall’inizio. Bronzo al francese Jean-Baptiste Grange. Per Matt è il secondo titolo mondiale in slalom, dopo quello conquistato nel 2001 a Sankt Anton. Matt è stato eccezionale, facendo segnare il miglior tempo sia nella prima che nella seconda discesa chiudendo con 1"81 davanti a Moelgg.

Delusione per il campione olimpico Benjamin Raich. L’austriaco ha solo sfiorato il bronzo per 3 centesimi di secondo.

Per l’Italia è la medaglia iridata numero tre, dopo il trionfo di Patrick Staudacher nel superG uomini e il terzo posto di Denise Karbon nel gigante femminile. Delusione per Giorgio Rocca, uscito nella prima manche.
 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close