Cronaca

Valtellina: valanga uccide scialpinista

immagine

SONDRIO — Tragedia questa mattina in Valtellina. Uno scialpinista di Mandello (Como) è stato travolto da una valanga ed è morto, sepolto sotto 4 metri di neve. La disgrazia è avvenuta sulle montagne che sovrastano Albaredo per San Marco.

La vittima è stata centrata in pieno da un violentissimo ammasso di neve che si è staccato improvvisamente dalla montagna. Travolti, insieme a lui, anche due altri suoi compagni che si sono miracolosamente salvati grazie all’arva e all’intervento tempestivo del Soccorso alpino.

L’incidente è avvenuto in tarda mattinata. Sono stati gli stessi due sciatori insieme a un terzo illeso a lanciare l’allarme alla centrale di soccorso del 118 di Sondrio. I due escursionisti se la sono cavata solo con un grosso spavento e pochi graffi, al punto che sono poi scesi a valle sciando. Nulla da fare invece per il primo compagno.

Sulla dinamica della disgrazia sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri della caserma di Morbegno (Sondrio).Alle ricerche hanno partecipato militari del soccorso alpino della Gdf di Sondrio e Madesimo, i carabinieri e i volontari del soccorso alpino di Morbegno con l’ausilio anche di unità cinofile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close