Outdoor

Sci alpinismo, parte la Coppa del mondo

immagine

LES ANGLES, Francia — Domenica 7 gennaio scatta la prima prova di Coppa del mondo individuale Senior e la Coppa Europa giovani di sci alpinismo.

La prima prova sarà quella francese di Les Angles, sulle montagne  pirenaiche che confinano con la Spagna. La gara prevede un percorso di circa 1600 metri di dislivello positivo e 2020 di dislivello da percorrere in discesa.
La partenza avverrà a quota 2113 metri, nei pressi della località sciistica di Les Angles. Gli atleti raggiungeranno la quota massima di 2921 metri a la Sommet du Carlit, quindi torneranno alla base della stazione a 1655 metri d’altezza.
Gli azzurri delle categorie Senior e Espoir (under 23) saranno presenti al gran completo. Sono stati convocati alcuni atleti junior, mentre per la categoria cadetti, per ora, ancora fumata nera.
Alcune settimane fa, proprio su questo sito , avevamo accennato al fatto che – causa problemi di regolamento federale – i cadetti italiani (15/18anni) non avrebbero potuto prendere parte all’inizio della stagione agonistica. Ecco perchè non saranno presenti a questa trasferta in terra di Francia.
 
A disposizione del tecnico Adriano Greco dunque ci saranno Guido Giacomelli , Manfred Reichegger, Denis Brunod, Hansjorg Lunger, Mirco Mezzanotte e Denis Trento per la squadra Senior maschile.
 
Per la Senior femminile sono state convocate Francesca Martinelli, Roberta Pedranzini e Gloriana Pellissier. Per la Espoir maschile saranno presenti Lorenzo Holznecht e Matteo Eydallin. Mentre per quella femminile scenderanno in gara Silvia Cuminetti e Fabienne Chanoine. Infine, convocati anche Molig Michael, Sigmund Thaler (Junior maschile) e Lavi Muriel, Stefania Zanon (Junior femminile).
Molti dei nostri atleti hanno concrete speranze di podio. A partire da Guido Giacomelli, vincitore nella stagione passata sia della Coppa del Mondo individuale che a coppie.
 
Certo è che, soprattutto a inizio stagione, la preparazione estiva degli atleti del CSE potrebbe fare la differenza. Quindi Brunod o Reichegger avranno ottime possibilità. Ultimo, ma non per meriti Hansjorg Lunger che nella Civetta Ski raid lo scorso 22 dicembre si è imposto proprio su Giacomelli.
Anche per il settore femminile, le atlete dello Sci Club Alta Valtellina, Martinelli e Pedranzini potrebbero continuare la lunghissima striscia positiva della scorsa stagione che le ha viste imporsi in quasi tutte le importanti manifestazioni cui hanno partecipato.
L’esperienza e la preparazione della forte valdostana Gloriana Pellissier, poi, potrebbe trasformare la gara femminile di Les Angles in un affare italiano.
Per le categorie giovani, le speranze di podio sono invece riposte sui due espoir maschi e sugli junior maschi. Mentre per le ragazze, salvo scarsa adesione delle altre nazioni, partono favorite le svizzere e le francesi.
 
Luca Salini
 
 
Per approfondimenti sulla gara: http://sm.cc.free.fr/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close