Outdoor

Gigante Badia: i commenti degli azzurri

immagine

BOLZANO — Non si può dire che nel supergigante di ieri in Val Badia, lo sci italiano abbia dato grande prova di sé. Dopo la vittoria del finlandese Palander, sentiamo le dichiarazioni post-gara di Giorgio Rocca, Davide Simoncelli e Massimiliano Blardone.

Queste le parole di Simoncelli, il migliore tra i tre azzurri: "Nella seconda manche ho sbagliato poco dopo il cancelletto di partenza alla terza posta. Sono finito largo e ho capito che la mia gara non sarebbe finita bene. Ho sciato troppo controllato, gli errori fanno parte del gioco ma bisogna reagire in un altro modo".
 
Massimiliano Blardone commenta la sua prestazione dicendo che, nonostante si sentisse bene di testa, nell’ultimo periodo ha fatto poco allenamento perchè è rimasto in America a correre nelle discipline veloci fino a domenica scorsa. "Inoltre" dice lo sciatore italiano "c’era neve molle col caldo che c’è stato, ma non è una scusante perchè tutti hanno trovato le stesse condizioni".
 
Infine, il campione italiano Giorgio Rocca motiva così la decisione di non partecipare al superG: " Volevo fermamente partecipare al gigante, ma non posso rischiare il ginocchio, che ha ricominciato a farmi male. Lunedì in slalom sarò al via comunque, ho visionato la pista e devo dire che è più difficile di quanto pensassi." Rocca ha preferito quindi andare sul sicuro puntando alla guarigione completa piuttosto che alla polivalenza nelle discipline sciistiche.
 
Valentina Corti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close