Turismo

Aprica, finalmente si scia

immagine

APRICA, Sondrio — E’ fissata per domani l’apertura ufficiale degli impianti di risalita Magnolta e Palabione al Passo dell’Aprica. E da Natale, per tre mesi, lo skibus del comprensorio Aprica-San Pietro-Corteno sarà gratuito per tutti.

La neve mancata ha prolungato l’attesa degli appassionati di due settimane. Ma finalmente, grazie alle abbondanti precipitazioni del ponte dell’Immacolata, un favoloso manto bianco ha coperto le piste da sci sopra i 1.600 metri, nella zona della Magnolta e del Palabione.
 
"Stiamo sfruttando al massimo le rigide temperature di questi giorni per sparare neve programmata – spiega Laura Buzzella della Sita, che gestisce il Palabione – Sabato, comunque, riusciremo ad aprire le piste “Valletta”, “Lago” e il tapis roulant per i principianti e i bambini".
 
Per quanto riguarda la Magnolta, saranno garantiti i tracciati lungo la seggiovia e lo skilift, oltre che la pista “Roccolo”. I cannoni stanno lavorando a pieno ritmo per garantire agli sciatori anche la possibilità di sciare sul "pistone" che porta in paese.
 
Resta ancora qualche dubbio sulla nuova skiarea del Baradello, la cui apertura è comunque assicurata per Natale.
 
Ricordiamo che il giornaliero adulti costa 31 euro in alta stagione, 24 in bassa, lo stagionale adulti 465 euro, quest’ultimo con lo sconto del 50% per i soci. Il giornaliero ridotto per Camuni e Valtellinesi costa 16 euro. Le società di gestione hanno deciso di rimandare a gennaio, quando tutti gli impianti saranno funzionanti, la giornata gratuita sugli sci che doveva inaugurare la stagione sciistica.
 
 
Fonte e foto: Antonio Stefanini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close