Località di montagna

Un albergo ecosostenibile a 5 stelle sulle Alpi slovene

Eko Park Hotel
L'Eko Park Hotel

BOHINJ, Slovenia — Un super hotel di lusso e interamente eco sostenibile incastonato nelle Alpi Giulie slovene del Parco nazionale del Triglav, dove si trova il monte Tricorno di 2.864 metri, il più alto del Paese. Sorge a Bohinj, sul monte Mosig, di 1602 metri. Qui è quasi tutto ecologico: dalle confezioni di sapone in plastica riciclata, agli impianti elettrici e al riscaldamento, che sfrutta il calore dell’acqua di fonte emerso da un pozzo geotermico.

Un esempio di turismo sostenibile da imitare e da seguire. E’ quello dell’albergo sloveno “Eko Park Hotel” che sorge sulle rive del lago di montagna, all’interno del parco naturale del Triglav, in prossimità di 4 comprensori sciistici (Vogel, Kobla, Sorica e Senozeta). Una splendida natura circonda l’albergo, che ha cercato di non intaccare in nessun modo il luogo che lo ospita.

Per la Slovenia si tratta del primo resort eco-certificato del paese. L’hotel a cinque stelle è stato inaugurato nel giugno del 2009. I gestori dimostrano una massima cura nei confronti anche dei dettagli, tutti ecosostenibili: si va dalle confezioni di sapone di plastica riciclata, agli impianti energetici. Al di sotto della struttura si trova poi un pozzo geotermico profondo 430 metri con una falda acquifera: il calore dell’acqua di fonte è usato dalle pompe termiche per riscaldare l’acqua e tutto l’edifico.

In piscina
In piscina

I pavimenti scaldati attraverso il calore dell’acqua sostituiscono i caloriferi, mentre quello sprigionato durante la produzione di elettricità viene usato per riscaldare le piscine. L’albergo infatti è dotato di diverse attrezzature per praticare sport: dalle piscine, ai giochi per i più piccoli a una parete artificiale per l’arrampicata.

L’elettricità è fornita dalla tecnologia Super Led che permette un notevole risparmio. Per quanto riguarda i trasporti poi, l’hotel vanta una stazione di rifornimento per le auto elettriche e ibride.

Anche in ambito alimentare l’atteggiamento è di certo “sostenibile”. Molti prodotti utilizzati dalla cucina provengono infatti dalle vicine fattorie slovene, e il menù propone diverse specialità di tradizione locale, come il formaggi o il pesce, pescato nel lago di Bohinj.

L’albergo ha ricevuto la certificazione di qualità Green Globe, marchio che attesta la sostenibilità delle strutture nel settore dei viaggi e del turismo in tutto il mondo. Ogni anno il Green Globe aggiorna i parametri di sostenibilità e stila una classifica degli alberghi più sostenibili, esaminati rispetto all’impatto sull’ambiente, all’utilizzo dell’acqua, al riciclaggio dei rifiuti, alle attività dedicate all’ecologia e all’ambiente e allo sfruttamento di materiali da costruzione naturali fino all’utilizzo di detergenti.

Info: www.Ermes.net; visitslovenia.net; bohinj-park-hotel.si

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close