News

Passaggio ad est

“Il 27 febbraio doveva essere soltanto una breve passeggiata esplorativa in una valle tra le più selvaggie non solo del Gruppo del Terminillo, ma forse dell’intero Appennino Centrale. La valle Scura parte dal piccolo paese di Sigillo, sulla Via Salaria, in provincia di Rieti, profonda e scavata dalle acque del torrente Scura, si allunga sovrastata da montagne imponenti, fino alle elegantissime creste del Monte Elefante. Una volta entrati dentro, abbiamo trovato una splendida via verso il Monte cambio, e il Monte Porcini, forse mai percorsa con gli sci”. Questo il video racconto della scialpinistica compiuta lo scorso inverno dal lettore Maurizio Casalini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close