Sport

Nuova sfida: dal Nepal al Golfo del Bengala in kayak

immagine

KATHMANDU, Nepal — L’idea è semplice: incoraggiare il turismo d’avventura in Nepal. E così due nepalesi hanno deciso di affrontare una sfida estrema: scendere in kayak dalle sorgenti dei fiumi nepalesi fino a raggiungere il mare del Golfo del Bengala.

"Source to Sea River Expedition"  è il nome dell’avventurosa impresa. Protagonisti, secondo quanto riferifsce il Nepal Tourism Board (NTB), due trentenni: Ram Hari Silwal, un esperto kayaker e Indra Bahadur Rai, che con il primo dividerà la spedizione.
 
Stando alle previsioni, per completare la spedizione ci vorranno circa 50 giorni. Questo il tempo necessario per coprire i 1800 chilometri che separano il Nepal del Golfo del Bengala.
 
L’obiettivo della spedizione, come detto, è incoraggiare i giovani nepalesi e non, a intraprendere gli sport d’avventura. E fare del Nepal, oltre che una metà alpinistica, anche un luogo ideale per gli sport estremi e d’avventura.   
 
La spedizione è stata organizzata dall’Himalayan Youth Extreme Sports Institution.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close