Cronaca

Teramo: escursionista colpita da scarica di sassi sul Corno Piccolo

immagine

TERAMO — Deve accendere un cero al Soccorso alpino la turista colpita sabato da una scarica di sassi mentre stava scalando il versante teramano del Corno Piccolo. La donna è stata salvata dal tempestivo intervento degli uomini del soccorso e del 118 che hanno agito in perfetta sincronia.

L’escursionista, originaria di Pesaro, dopo la scarica di sassi era rimasta dolorante in parete. Il 118 ha inviato un elicottero di soccorso mentre gli uomini della stazione di Prati di Tivo del Soccorso Alpino raggiungevano la ragazza con un verricello calato dal velivolo.
 
La donna è stata trasportata all’ospedale di Teramo e ricoverata per la presunta frattura di un braccio.
 
Ma la giornata per i soccorritori non era ancora conclusa. Altro intervento intorno alle 22,30 di sabato quando due escursionisti romani si sono smarriti nella zona del Canale di Mezzo. I due, a causa del buio e della scarsa conoscenza del territorio, avevano smarrito il sentiero Vetricini per fare ritorno alla base.
 
E’ toccato ancora al Soccorso Alpino iniziare la salita verso la base della parete nord del Corno Piccolo raggiungendo i due escursionisti e aiutandoli a rientrare a valle.
 
Ancora una volta il Soccorso Alpino rinnova le raccomandazioni agli escursionisti. Ecco alcuni consigli basilari per evitare spiacevoli disavventure in montagna: prima di partire accestarsi sempre che le condizioni fisiche siano ottimali. Chiedere poi informazioni o agli uffici del Parco o direttamente alle guide alpine o agli accompsagnatori di montagna su difficoltà, lunghezza dei tracciati da seguire.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close