AlpinismoAlta quota

Cazzanelli, Picco e Perruquet in vetta al K2!

É vetta sul K2 per i valdostani Francois Cazzanelli, Pietro Picco e Jerome Perruquet! Il trio è attualmente impegnato in fase di discesa ma iniziano ad arrivare dal Karakorum i primi dettagli della salita (e una prima foto di vetta che trovate in gallery).

Dopo il Broad Peak, i tre alpinisti hanno riposato pochi giorni e vista la finestra di bel tempo hanno deciso di provare tutti e tre assieme la scalata, in squadra. Partiti lunedì 25 luglio dal Campo Base si sono dovuti fermare al C2 perché aveva ripreso a nevicare. Martedì mattina 26 luglio, sono partiti per il C3, dovendo tracciare su neve fresca aiutati anche da degli sherpa molto forti. Mercoledì 27 luglio sono arrivati al C4 a quota 8000 alle 13 italiane, qui gli alpinisti si sono riposati qualche ora. Alle ore 21.15 ora locale sono partiti per attaccare la vetta: la meteo era perfetta, non c’era vento e il cielo era stellato.

“22 anni dopo si sale verso il K2″, il messaggio emozionato inviato da Marco Camandona in fase di partenza. Pietro Picco ha raggiunto la vetta alle ore 8 pakistane di questa mattina, giovedì 28 luglio, e Francois Cazzanelli e Jerome Perruquet alle 8,30. 

Una avventura di squadra che ha portato la bandiera valdostana nuovamente sulla cima della seconda montagna più alta del Pianeta a 22 anni di distanza dall’impresa di Abele Blanc e Marco Camandona, arrivati in vetta il 29 luglio 2000 alle ore 18,15, e fino a questa mattina uniche guide valdostane ad aver salito il K2.

Camandona ha questa volta avuto il ruolo di coordinare dal campo base la scalata, assieme al patron di AROL, Sergio Cirio. Emrik Favre, a malincuore, ha invece dovuto lasciare il campo base a causa di una bronchite e pertanto ha deciso di rientrare in Italia.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close