Arrampicata

Laura Rogora sale in giornata il 9a “La prophétie des grenouilles”

Dopo due giorni di sfide a Briançon nella prima tappa post lockdown della Coppa del Mondo di Arrampicata Lead, conclusa con un bell’oro, Laura Rogora ha deciso di non riposarsi. Cosa che non stupisce affatto in questo anno che la vede iperattiva e in forma smagliante. Approfittando del weekend francese ha raggiunto Fournel, vicino Briançon, e ha concluso, in soli tre tentativi, la sua prima salita in giornata di un 9a, su “La prophétie des grenouilles”.

“La prophétie des grenouilles” è una via attrezzata e salita in prima battuta nel 2010 da Yann Ghesquiers, cjhe ne propose il grado 9a. Si tratta di un collegamento tra le vie “Une arquée pour un criquet” (8c) e “La croix de To Loose” (8b). Tra i nomi di coloro che prima di Laura hanno realizzato una ripetizione compaiono Seb Bouin (2012), Adam Ondra (2014) e Cedric Lachat (2018).

Laura non si ferma

La giovane climber romana sta dando davvero il meglio di sé in questo complicato 2020. Il lockdown sembra aver giovato al suo stato fisico e alla sua grinta, sempre crescente. Il 9a francese rappresenta il settimo dell’anno.

A gennaio 2020 Laura ha festeggiato il nuovo anno con la salita in terra spagnola di La bongada” a Margalef. Dopo la pausa indotta dal Covid-19 è tornata in parete a maggio, mettendo a segno in successione “Pure dreaming” (9a) e “Pure dreaming plus” (9a+) ad Arco di Trento. A giugno, sempre ad Arco, “Underground” (9a). A luglio “The bomb”, 9a a Collepardo eAli Hulk extension total sit start”, epico 9b a Rodellar che l’ha portata a diventare la seconda donna 9b al mondo. Qualcosa ci dice che la lista si allungherà ancora nei prossimi mesi.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close