Foto

Il Cervino illuminato con il tricolore

Pochi giorni fa avevamo annunciato l’iniziativa del Comune di Zermatt di illuminare la vetta del Cervino con i colori della bandiera svizzera. Nel corso del weekend appena trascorso, la montagna simbolo del Paese elvetico si è così convertita in un vero e proprio schermo di proiezione.

Accanto a molteplici hashtag di colore bianco su sfondo rosso, proiettati come messaggi di incoraggiamento ai cittadini non solo svizzeri ma di tutto il mondo, quali #hope, #stayathome, #solidaritat, e il #grazie rivolto “alle persone in prima linea e si impegnano nella lotta contro le avversità: il personale medico, i volontari, la polizia, i vigili del fuoco e tutti coloro che proteggono e salvano vite”, la sorpresa maggiore è stata la comparsa del tricolore italiano sul versante elvetico della Gran Becca nella notte del 28 marzo.

Un gesto di vicinanza da parte della comunità di Zermatt all’Italia, Paese maggiormente colpito dall’emergenza coronavirus, che sta mostrando in questi giorni una forza d’’animo collettiva senza pari.

Le proiezioni luminose proseguiranno ogni sera, dal tramonto alle ore 23.00, fino al 19 aprile (salvo proroghe), con variabilità legata al meteo. Ricordiamo che siano comodamente visibili dal divano di casa attraverso le webcam disponibili sul sito del Comune di Zermatt.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Comodamente dalla Svizzera…non solo effetti scenografici ma anche una ckeck-list utile ( magari c’e’pure in Italia ma qualche spunto aiuta sempre a migliorare )
    https://www.bundespublikationen.admin.ch/cshop_mimes_bbl/48/48DF3714B1101EE9BD9813C14672622C.pdfhttps://www.bundespublikationen.admin.ch/cshop_mimes_bbl/48/48DF3714B1101EE9BD9813C14672622C.pdf

    previsto ed aggiornato per pandemie.Non ben identificate nei virus o le loro mutazioni considerando tali anche le influenze stagionali…con assenze dai posti di lavoro…

  2. Ma a tutta la fauna di animali che andiamo a disturbare con questa forte illuminazione non interessa a nessuno? C’è una luce diffusa che invade tutta la valle, non è solo lo spot sulla becca che comunque è gia molto invasivo… dico tutti i giorno dal tramonto alle 23, dal 28 Marzo al 19 Aprile. Ma siamo pazzi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close