Cronaca

Francia: manca neve sulle piste, arriva in elicottero

Quando la neve non arriva dal cielo e fa troppo caldo per attivare i cannoni allora, arriva in elicottero. È quello che è accaduto nei giorni scorsi in Francia, sui Pirenei. La stazione sciistica di Luchon-Superbagnères per far fronte all’assenza di neve nel pieno della stagione ha ben pensato di importarla con un elicottero. In un paio d’ore ne sono state prelevate oltre 70mila tonnellate dalla vette delle montagne circostanti per depositarla sulle piste della stazione. Portata la neve sono entrati in azione i gattisti e quindi gli sciatori felici di poter finalmente godere di questo inverno artificiale.

Molte le critiche rivolte verso l’operazione sia per i costi, sia per l’impatto ambientale generato. “Un’aberrazione a breve termine che combatte il riscaldamento globale contribuendo ad esso” hanno affermato i Verdi. Un’assurdità, la prova che il mondo va nella direzione sbagliata, hanno detto altri. “Trasportare la neve con un elicottero non è un’opzione percorribile, ci riuniremo con gli attori coinvolti nei prossimi giorni per discuterne” è il commento severo del ministro francese Elisabeth Borne.

A rassicurare gli animi ci ha pensato invece Hervé Pouneau, responsabile di un sindacato misto, assicurando che l’operazione è costata solamente 5mila euro e che questi saranno ampiamente dal ricavato nei giorni di apertura. A guadagnare da questa operazione, sottolinea, non sono solo per i gestori degli impianti ma tutto il mondo ce orbita intorno alle piste: maestri di sci, operatori degli impianti, un’ottantina di impiegati, bar, ristoranti, negozi di noleggio. Solo alla fine ha poi aggiunto che non è stata un’operazione molto ecologica e ha fatto pubblica ammenda: “non lo faremo più. Questa volta non abbiamo avuto scelta”.

Tags

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Siamo alla follia; portare 70mila tonnellate di neve per far sciare dove non c’è neve e dove ce ne sarà sempre meno; continuiamo pure così che il baratro è vicino

  2. ma dai però almeno controllare i numeri… 70000 tonnellate in 120 minuti? 583 tonnellate al minuto ? 400 automobili al minuto… si con 400 elicotteri, bastano due secondi su google per verificare che si parla di “l’héliportage de plus de 50 tonnes de neige vers les pistes”
    nulla cambia sulla schifezza dell’operazione ma almeno si danno informazioni realistiche e corrette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close