Cronaca

Tre incidenti con le ciaspole in 24 ore: un morto e due feriti gravi

Incidente ieri ai Piani di Bobbio, nelle Orobie bergamasche, dove un uomo di 58 ani è precipitato per un centinaio di metri mentre stava facendo un’escursione con le ciaspole.

Dalle prime informazioni la causa sarebbe il distacco di un lastrone di ghiaccio. A lanciare l’allarme l’amico di gita. Intervenuti sul posto il Soccorso alpino e i carabinieri. L’escursionista è stato elitrasportato in condizioni gravi all’ospedale di Bergamo con un trauma cranico, toracico e alle gambe.

Sempre in bergamasca, ieri una ragazza è stata ricoverata in gravi condizioni per essere scivolata con le ciaspole su una lastra di ghiaccio. L’incidente è avvenuto nei pressi del rifugio Mirtillo a Valbondione. La ragazza, precipitata per una trentina di metri, è stata soccorsa dall’elicottero proveniente da Brescia ed è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Sondalo.

Sempre ieri un comasco ha perso la vita a Splugen, in Svizzera, durante un’escursione con le ciaspole. L’allarme è stato lanciato dalla compagna al mancato rientro. L’uomo, che era esperto di montagna, è stato ritrovato in un dirupo senza vita dai soccorritori. La polizia cantonale ha aperto un’indagine per accertare le cause.

Tags

Articoli correlati

6 Commenti

  1. Guardo le nostre due paia di ciaspole e ne vedo di due tipi:una tradizionale di legno e corde di canapa ed una tecnologica con una miriade di punte di acciaio coniche sulla pianta…e ramponi in punta.Mai provate su lastoni di ghiaccio, ma solo della seconda mi fiderei.

    1. Se sei su una lastra di ghiaccio che si stacca puoi attaccarci quello che vuoi ma vai giù con lei, meglio ciaspolare in piano e lasciare fare gli alpinisti il loro ,che già rischiano b

    2. Ecco Albert…con tutto rispetto…non ti fidare di nessuna delle due (che ci teniamo ancora per un po’ a leggere i tuoi commenti criptici)…per il ghiaccio servono i ramponi e basta…le Ciaspe sono nate per la neve.

    3. È faresti male ! Le ciaspole si usano solo su neve fresca! Per il resto servono i ramponi e sopratutto saperli usare! Il pegno e la morte se si ha fortuna ! Se no invalidi per tutta la vita!

    4. le prime sono vecchio tipo e non ci fai nulla o quasi… le seconde già meglio… anche se su neve molto dura e in assenza di traccia sui traversi o hai un minimo di tecnica… altrimenti ramponi!!! su lastroni da ghiaccio poi… solo ramponi

  2. Allora…ciaspole con punte e pure ramponi al seguito..con punte affilate con lima manuale da sostituire alla bisogna. Non solo in escursioni ,li ho dovu ti usare anche su normali marciapiedi inclinati su cui si lascia strato di ghiaccio inumidito…per non camminare in strada ed essere investiti. Poi bisogna saper come muoversi, ci sono dimostrazioni filmate sul web…e volendo si puo’ allenarsi su pendii erbosi, argini di fiumi rivestiti di brina di pianura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close