• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alta quota

Dhaulagiri. Carlos Soria pronto a tentare la vetta

La sera del 5 ottobre Carlos Soria ha augurato la buonanotte ai tanti follower ansiosi di vederlo nuovamente in movimento sulle pendici del Dhaulagiri, con una meravigliosa immagine delle nubi in vetta, deviate con forza dal vento a formare un semicerchio luminoso nel cielo.

“Il vento soffia con forza in questi giorni in altezza, ma tra poco avremo un’occasione per cercare di salire su quella cima tanto desiderata”. Il momento è arrivato. Questa mattina il team, composto da Soria e gli alpinisti Sito Carcavilla e Luis Miguel Soriano, è partito con obiettivo la vetta della Dama Bianca. L’arrivo a quota 8.167 m è previsto per venerdì 11 ottobre.

Bel tempo e vento in attenuazione sul Dhaulagiri

Dopo giorni, meglio sarebbe dire settimane, di tempo poco clemente che ha portato all’accumulo di ingenti quantità di neve sulle pendici della montagna, il meteo sembrerebbe migliorare nella prima metà di ottobre. Secondo le previsioni ci si potrebbe addirittura aspettare 10 giorni di bel tempo, da intendersi soprattutto come condizioni di vento non estreme alle quote più alte. La velocità delle raffiche dovrebbe abbassarsi da 40 a 30 chilometri orari.

I tre alpinisti, lo ricordiamo, sono al secondo summit push. Il primo tentativo era stato lanciato lunedì 30 settembre insieme al team di Sergi Mingote e alla coppia Moeses Fiamoncini – Juan Pablo Mohr. Dieci ore di salita nella neve profonda da campo base a C2 avevano fatto desistere il trio dal procedere all’indomani verso C3, decidendo così di fare rientro al campo base.

Mingote, Mohr e Fiamoncini hanno toccato la vetta senza ossigeno supplementare due giorni più tardi. Soria, Carcavilla e Soriano hanno continuato a tenersi in allenamento al CB, fiduciosi di avere avanti a sé ancora una finestra di bel tempo prima di far ritorno a casa senza aver conquistato la bella Dama bianca. Ottomila sfuggente per Carlos, che è già al suo decimo tentativo di salita.

“Vamos!”

La loro attesa è stata premiata ed ora inizia il gioco. Come affermato nel video di annuncio del summit push da Carlos Soria, con il sorriso di chi parte con la giusta positività: “Vamos!”.

Incrociamo le dita e attendiamo nuovi aggiornamenti nei prossimi giorni.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.