Cronaca

Monte Bianco, è allarme sicurezza a causa del forte caldo

È allerta sicurezza sul Monte Bianco a causa del forte caldo che sta interessando questa settimana l’alta quota con lo zero termico assestato attorno ai 4800 metri. Le alte temperature stanno infatti intaccando il pemafrost rendendo le pareti, già molto secche dopo lo stress termico di giugno, fragili e la pratica di attività in montagna pericolosa per crolli e caduta di pietre.

Sul versante francese, Le Chamoniarde segnala che il crollo di alcuni seracchi sulla parete nord del Mont Blanc du Tacul hanno spazzato via la traccia della normale, itinerario della via dei Trois Monts per la vetta del Monte Bianco.

L’Association suisse des risques naturels evidenzia criticità nel massiccio del Bianco anche nei settori Brouillard, Freney, Grand Pilier d’Angle, Canzio.

Si consiglia pertanto di prestare la massima prudenza almeno fino a venerdì. In caso di dubbi, è meglio rinunciare.

Anche la scorsa estate le autorità avevano diramato diversi allarmi sicurezza a causa di frane causate dal caldo nel massiccio del Monte Bianco, tanto da chiudere l’accesso alla normale francese. A fine agosto un crollo aveva addirittura coinvolto il frequentatissimo itinerario dell’Arête des Cosmiques.

Articoli correlati

Un commento

  1. Speriamo nessuna vittima, ma ci saranno riviste specializzate e autori di guide cartacee che devono aggiornare in tutto o in parte.Buon lavoro, tenere come antiquariato del libro le precedenti collezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close