• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alta quota

Simon Messner in vetta al Toshe III, inviolato 6000 nella regione del Nanga Parbat

Simon Messner ha salito il Toshe III (6.200 m), una vetta inviolata a Sud Ovest del Nanga. L’alpinista era partito poche settimane fa alla volta del Pakistan con una tappa al campo base del Nanga Parbat in compagnia del padre Reinhold, impegnato nelle riprese di un film sulla montagna nuda.

Messa a segno questa impresa si prepara ora a raggiungere Martin Sieberer e Philipp Brugger per un progetto alpinistico sulla Muztagh Tower (7.276 m).

La prima salita del Toshe III, noto ai locali come Geshot Peak, è stata realizzata da Simon il 29 giugno. La vetta è stata raggiunta con un attacco in solitaria partendo dal campo base avanzato (a circa 4.600 m), “a causa delle difficili condizioni del manto nevoso, delle temperature miti e del meteo decisamente instabile”.

“Il piano era di scalare in maniera leggera e veloce in modo da evitare il maltempo in arrivo e, nonostante io abbia dovuto monitorare ogni singolo metro, sono riuscito a raggiungere la vetta alle 9.30 del mattino, in 5 ore e mezzo totali”, ha spiegato Messner sui suoi canali social.

La discesa non è stata delle più facili a causa del forte rischio di valanghe, “ma fortunatamente tutto è andato bene e sono arrivato al campo base nella medesima giornata”.

Il Toshe III

Si tratta di una 6000 inviolato fino al 29 giugno 2019, situato nella Bunar valley, una zona particolarmente arida che si estende a Sud Ovest del Nanga Parbat che ha visto la Messner Mountain Foundation impegnata negli scorsi anni nella ricostruzione di 30 case dei villaggi colpiti dall’alluvione dell’8 agosto 2010. Finora la salita era stata tentata senza successo da due spedizioni, una polacca e una canadese.

Accanto al Toshe III si innalzano altri 4 Toshe peaks: il Toshe I, anche noto come Toshe Re I, Sarwali Peak o Toshain-I, il Toshe II, detto anche Laila Peak – interessante è notare che nella regione esistano ben tre vette denominate Laila Peak – il Toshe IV e il  Toshe V o Shounter Peak.

Il Toshe I rappresenta con i suoi 6.326 metri il punto più alto dello stato di Azad Kashmir ed è stato oggetto di una spedizione infruttuosa organizzata dal dipartimento del turismo del Kashmir nel 2004. Nell’estate del 2015 tre alpinisti di Islamabad – Imran Juanidi, Usman Tariq e Khurram Rajput – hanno nuovamente tentato di raggiungerne la cima ma le loro tracce sono state perse il 31 agosto.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.