• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Bike

Courmayeur, a cospetto di sua maestà il Monte Bianco in MTB – prima puntata

Continua il viaggio di presentazione di Montagna.tv all’ edizione dello speciale Outdoor Bike che i lettori potranno trovare allegato al primo numero della nuova testata di Editoriale Domus, Meridiani Cammini, in edicola a breve.
Il viaggio si articolerà in 16 appuntamenti in cui attraverso le interviste ad alcuni testimonial locali vi presenteremo alcune delle migliori destinazioni per la bici in montagna sulle Alpi.

Vivere a contatto con la montagna, che con i suoi 4810 metri è la più alta d’Europa, ci riporta ad un corretto rapporto con Madre Natura. Lo sa bene Claudio Cheraz che, da sempre, percorrendo in bici, a piedi o con gli sci i sentieri ai piedi della “Montagna per eccellenza” ha imparato a rispettarla e amarla.

NOME : Claudio
COGNOME: Cheraz
NATO IL: 06/10/1965
SEGNO ZODIACALE: Bilancia
NATO A: Aosta
VIVE A: Pre Saint Didier
ATTIVITA’: trail running e mountain bike, maestro di mountain bike di 2° livello
PALMARES: 21° alla Ultra Trail du Mont Blanc, 4 volte finischer al Tor des Geants; altre gare: Transvulcania, Templier, Santelyon. In mountain bike: Roc d’Azur a coppie con mio figlio, Granparadiso Bike e Tour des Salasses.

 

Come si concretizza il tuo impegno per promuovere il ciclismo?

Ormai da una quindicina di anni sono Presidente del Vélo Club Courmayeur, un’eredità raccolta dall’amico Luigi Pellissier che mi ha trasmesso il piacere che si prova nel coinvolgere i bambini a praticare la mountain bike. Da anni organizziamo corsi promozionali per gli alunni delle scuole elementari. Il nostro progetto ha coinvolto anche i bimbi della scuola materna, ai quali proponiamo il primo approccio con le due ruote attraverso le biciclettine senza pedali. Con la speranza che la passione per la mountain bike distolga i nostri giovani dall’eccessivo utilizzo di dispositivi digitali, favorendo attività a stretto contatto con la natura. La nostra iniziativa ha avuto successo, abbiamo, pertanto, ampliato la nostra offerta organizzando corsi estivi per ragazzi, aperti anche ai villeggianti, non solo a Courmayeur ma anche a Morgex, La Salle, Aosta e Fénis. Ultimamente mi sono dato all’attività di trail care: sovente mi armo di pala e rastrello per risistemare i sentieri rovinati dalle precipitazioni atmosferiche“.

Quali sono gli eventi e le iniziative in programma per questa estate?

L’evento clou dell’estate è l’arrivo di tappa del Giro d’Italia a Courmayeur il 25 maggio. Il ricco programma prevede 3 giorni, da venerdì 24 a domenica 26 maggio, di festeggiamenti con concerti, food, tradizioni e bike. Il 23 giugno si rinnova l’appuntamento con “La Mont Blanc: la granfondo sul tetto d’Europa” propone un tracciato impegnativo con i suoi 116 km di lunghezza e 3210 m di dislivello. Più abbordabile il percorso della mediofondo che si corre sulla distanza di 88 km con un dislivello di 2030 m, mentre il percorso corto si sviluppa su 45 km e 1050 m di dislivello. Ma la manifestazione che mi sta più a cuore e che organizziamo noi come Vélo Club è il Courmayeur MTB Event, nato per ricordare Luigi Pellisier, mio predecessore nel ruolo di Direttore del Velo Club Courmayeur, che tanto ha fatto per trasmettere ai giovani la sua passione per il ciclismo. Il 29 e 30 giugno l’MTB Event ha in programma i Campionati giovanili e una Top Class per la categoria Junior

ITINERARI

  • MTB & E-MTB

ALLA SCOPERTA DELLA VAL SAPIN
AREA: Courmayeur
PARTENZA: Courmayeur centro
ARRIVO: Courmayeur
LUNGHEZZA: 11 km
DISLIVELLO: 400 m in salita; 400 m in discesa
DURATA: 2 h (1 h e 30’ la salita e 30’ la discesa)
DIFFICOLTÀ: media (fisica)/facile (tecnica)
PERIODO: da maggio a novembre
INFO: www.courmayeurmontblanc.it

DESCRIZIONE: partenza da piazza Abbé Henry dove si prende subito la salita verso la frazione Villair. Proseguendo sempre dritto si arriva all’inizio della Val Sapin, dove finisce l’asfalto e inizia la strada sterrata. Dopo un paio di tornanti si trova il bivio per il rifugio Bertone, proseguendo sempre sulla strada si arriva in località La Trappa, dopo 1 km si giunge a fondo valle in località Tzapy. Per il ritorno, se si è esperti e si vuole fare un po’ di tecnica in discesa, al tornante, dopo il bivio del Bertone proseguire sulla destra seguendo segnavia per La Saxe. Una volta arrivati in frazione La Saxe girare a sinistra per tornare nel centro di Courmayeur.

  • MTB

VAL VENY
AREA: Courmayeur/ Val Veny
PARTENZA: Loc. Peuterey
ARRIVO: Loc. Peuterey
LUNGHEZZA: 7,5 km
DISLIVELLO: 100 m in salita; 100 m in discesa
DURATA: 1 h 20’
DIFFICOLTÀ: facile (fisica e tecnica) Adatto alle famiglie con bambini
PERIODO: da giugno a settembre
INFO: www.courmayeurmontblanc.it

DESCRIZIONE: partendo dalla località Peuterey di fianco al campeggio La Sorgente parte la strada poderale che prosegue lungo il bosco, seguendo il sentiero 7 e costeggiando il fiume. Si prosegue fino alla località Freney e qui si segue nuovamente la poderale che, superati i tre ponti, vi porta sull’altra sponda del fiume. Seguite la ciclopedonale vicino all’area pic nic, presso il fiume, dove noterete i tronchi a terra che delimitano la ciclabile. Qui si procede per circa 700 metri e volendo si può provare il percorso vita per poi riprendere la strada e ritornare al ponte che riconduce al punto di partenza

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.