Cronaca

Scossa di terremoto in Nepal

Un evento di magnitudo 5 si è manifestato a 40 km ovest di Kathmandu, perfettamente registrato dalla nostra stazione sismica al Laboratorio Piramide che abbiamo appena aggiornato cambiando il sensore GPS per ricevere correttamente il dato di tempo al millisecondo dopo che il gestore dei satelliti GPS ha introdotto una correzione di tempo.

La stazione sismica

Franco Pettenati, ricercatore dell’OGS di Trieste e responsabile di questa installazione, mi ha subito contattato scrivendomi che questo è un evento importante perché si trova nella zona interessata dalla porzione della faglia che si è mossa durante la sequenza del 2015.

Da parte mia, quando qualche visitatore alla Piramide mi chiede tra le nostre registrazioni cosa mi ha colpito di più, rispondo: “la Potenza della Natura”, la penisola indiana continua a infilarsi sotto la placca tettonica Asiatica. Il Nepal si sposta, talvolta drammaticamente, noi di 4 cm l’anno, e l’Himalaya cresce di millimetri.

Questo ci dicono i rilevamenti della stazione Doris alla Piramide di cui noi ospitiamo un trasmettitore di riferimento di posizione orbito grafico, vera manna per i satelliti che fanno misure sopra l’Himalaya.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close