Alpinismo

Sergey e Dimitry finalmente scesi dallo Jannu East

Dal Jannu East arriva la notizia che attendevamo da giorni. Dimitry Golovchenko e Sergey Nilov hanno raggiunto Eliza Kubarska sul ghiacciaio Yamatari.

I due alpinisti russi, che ricordiamo abbiano iniziato la discesa dalla cresta Sud-Ovest 6 giorni fa, e nella giornata di ieri erano giunti al Col des Jeunes.

La loro velocità, nonostante l’estrema stanchezza, ha consentito di essere più rapidi del peggioramento meteo che prevedeva nella zona una diminuzione sensibile della visibilità a partire dal pomeriggio.

Ad accoglierli oltre a Eliza e Pasang Sherpa, una bella zuppa calda.

Tags

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Ragazzi che avventura… e che resistenza.
    Tra salita e discesa son stati impegnati più di 10 giorni, forse anche 15!!
    Solo complimenti.

  2. Ora che sono a casa sani e salvi, e dopo diverse settimane e tentativi di geolocalizzazione, mi sembra di capire che volessero tentare la vetta del Jannu dalla parete est, ma non che il Jannu East (7460) fosse il loro obiettivo (?). Questa era ultima posizione prima di scendere:
    27°40’44.40″N, 88° 2’40.60″E

  3. Concordo con Marco, finalmente pura avventura che si differenzia dalle ultime che siamo stati abituati a leggere fatte di previsioni meteo, annunci roboanti, sherpa in aiuto, rischi calcolati e …. poco alpinismo.
    Questi sono partiti senza tanti problemi e loro grandezza e preparazione è testimoniata dal fatto che, nonostante i ponti tagliati e le difficoltà vissute, sono riusciti a tornare con i loro mezzi.

  4. Avventura gigante come altre di questi anni furiosi e quello che l’ha rende unica è la lunghezza con viveri calcolati per probabilmente la metà dei giorni al massimo. Come hanno fatto a resistere è un bel rebus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close