• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Vento forte e caldo sulle Alpi. È emergenza incendi

incendi, cronaca, meteoFoto di repertorio

Da ieri il vento sferza le Alpi con raffiche che hanno raggiunto anche i 155km/h. Un vento di fohen, che ha anche alzato le temperature portandole decisamente al di sopra della media stagionale. Un mix, che sommato al lungo periodo senza precipitazioni, sta creando un’emergenza incendi.

Nella bergamasca, a Brumano, in Valle Imagna, si è scatenato un vasto incendio nei boschi vicino al rifugio Resegone, che è stato evacuato in via precauzionale. Vigili del fuco in azione nel pomeriggio di ieri anche sul monte Gre, in Val del Riso, per un altro incendio di vaste proporzioni.

Un grosso incendio, alimentato dal vento, è scoppiato anche nell’Alto Comasco tra i comuni di Montemezzo, Sorico e Gera Lario, nella zona dell’Alto lago di Como, al confine con la Valchiavenna. Secondo la Provincia di Como, ettari di bosco sono andati in fumo. Una persona ustionata ed alcune intossicate dal fumo.

In Val Gardena, i vigili del fuoco di Ortisei e dintorni sono interventi la scorsa notte per l’incendio di sterpaglie nella frazione Pufles, sopra Roncadizza. Il rogo, tempestivamente spento, è stato causato da un petardo. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri e il corpo forestale.

In Lombardia la Protezione civile della Lombardia ha diramato un’allerta vento, con conseguente pericolo di incendi, sino alle ore 18 di oggi, lunedì 31 dicembre 2018. Le autorità raccomandano Particolare attenzione, vista la notte di Capodanno, per l’utilizzo di botti e petardi nei comuni in cui non sono stati vietati, poiché potrebbero aumentare il rischio di roghi.

Stato di massima pericolosità per incendi boschivi su tutto il territorio anche in Piemonte.

A causa della siccità in tutto l’Alto Adige per la notte di Capodanno è vietato l’uso di fuochi d’artificio, tranne su autorizzazione.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.