• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Everest, una montagna per tutta la famiglia

Everest, alpinismo, ottomila

Numerose controversie hanno coinvolto il tetto del mondo in questo ultimo periodo, prima tra tutte quella sui rifiuti che appestano i campi e contaminano i ghiacciai. Folte sono le schiere di amanti dell’alta quota che attribuiscono la colpa di tutti questi problemi al sovraffollamento della montagna nella stagione alpinistica. La colpa sarebbe da attribuire alle numerosissime spedizioni commerciali che ogni anno portano migliaia di persone sull’Everest, con tutte le relative conseguenze per la montagna.

Per questo fa sorridere una volta tanto la notizia giunta da Gyanendra Shrestha, un ufficiale di collegamento presso il Ministero della Cultura, del Turismo e dell’Aviazione Civile nepalese. Pare che il 23 maggio tre fratelli e una sorella sherpa abbiano raggiunto insieme la vetta dell’Everest, stabilendo un nuovo record per il maggior numero di fratelli a raggiungere il punto più alto del mondo nella stessa scalata.

Si tratta di Pemba Dorjee Sherpa, Phurba Tenjing Sherpa, Phurba Thiley Sherpa and Dawa Diki Sherpa dalla Rolwaling Valley. Della numerosa famiglia, ben 7 membri avrebbero scalato almeno una volta la montagna. La spedizione è stata portata a termine con l’utilizzo di ossigeno, il che rende l’impresa meno notevole, ma a far riflettere sono i numeri che il gigante nepalese continua a generare. Tra spedizioni lampo “economiche” e nuove tecniche per tagliare i tempi di acclimatazione, l’Everest, la montagna più alta del mondo, rischia seriamente di diventare una meta da gita del weekend in famiglia.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.