Cronaca

Precipita sotto gli occhi della moglie

immagine

AROSIO, Svizzera — Incidente mortale mercoledì pomeriggio sulle montagne ticinesi. Un uomo è caduto in dirupo sotto gli occhi della compagna, che sotto shock ha dato l’allarme ai soccorritori, senza però riuscire a farsi localizzare. Dopo ore di ricerche e cospicuo dispiegamento di forze, i soccorritori sono riusciti a trovati, anche se per lui non c’era più niente da fare.

La vittima è un 55 svizzero che mercoledì pomeriggio stava facendo un’escursione con la sua compagna nella zona dell’alpe Firinescio sopra Arosio e Fescoggia, in Ticino. Erano circa le 16.20 quando l’uomo è scivolato ed è precipitato in un dirupo.

La donna l’ha visto cadere senza poter fare nulla per salvarlo. Ha però subito chiamato aiuto, ma lo stato di shock l’ha resa incapace di spiegare ai soccorritori dove si trovassero esattamente. Così sono partite le operazioni di ricerca, che hanno coinvolto circa una trentina di uomini, tra il Soccorso alpino di Lugano, la polizia cantonale, la Rega e un elicottero dell’esercito svizzero dotato di speciali visori notturni.

Ci sono volute diverse ore prima di individuarli. Alla fine intorno alle 22, grazie alle speciali termocamere in dotazione all’elicottero dell’esercito, un Super Puma, gli escursionisti sono stati ritrovati. La donna è stata tratta in salvo, mentre per l’uomo non c’è stato più nulla da fare se non constatarne il decesso.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close