• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Turismo

A Lana e dintorni per imparare a conoscere e usare in cucina le erbe selvatiche

Foto @Apt Lana

LANA, Bolzano — Imparare a conoscere le erbe selvatiche e ad utilizzarle in cucina: è quanto propone la Primavera a Lana e dintorni, un programma di eventi, in calendario dal 26 aprile al 14 maggio, durante cui nove ristoranti delle località di Foiana, S.Vigilio, Pavicolo, Prissiano e Sirmiano proporranno una cucina dai sapori tradizionali e regionali, rigorosamente a base di erbe selvatiche. L’evento, giunto quest’anno alla decima edizione, è inaugurato mercoledì 26 aprile da una serata Gourmet nel ristorante Oberwirt a Lana.

Queste le altre iniziative in programma:
“Semplice e buono” del 21 aprile all’Hotel Tiefenbrunn di Lana con panificazione e preparazione nel forno a legna e preparazione di burro alle erbe (si replica il 25 maggio);

“La Guida alle erbe selvatiche” tutti i mercoledì di maggio a Foiana, una mattinata nella natura con una guida esperta per scoprire l’utilizzo di questi preziosi elementi in cucina. Durante l’escursione attorno alla collina Klosterbühel, la guida fornisce informazioni utili sulle erbe spontanee. Al termine, una degustazione di pietanze vegetariane a base di erbe selvatiche.

“Escursione guidata” anche a Prissiano, al maso Großkemathof venerdì 5 e lunedì 8 maggio.

“La cucina delle erbe selvatiche” martedì 9 e giovedì 11 maggio a Tesimo Scuola professionale di economia domestica Frankenberg, corso di cucina come viaggio esplorativo nel mondo delle erbe selvatiche. Si scopre che i fiori nell’insalata e le erbe in pentola aggiungono colore e sono anche salutari, imparando ad arricchire con le erbe i piatti più semplici.

Tutti i venerdì di maggio, dal 5 al 26, presso l’Hotel Tieffenbrunn di Lana, la conferenza-evento “In forma a Primavera”, durante la quale un’esperta illustra i benefici delle erbe selvatiche con la preparazione di verdi smoothies.

Tutte le erbe usate durante la manifestazione sono coltivate dai contadini di Merano e dintorni. Sull’onda del successo delle scorse edizioni, l’iniziativa torna così a stuzzicare il palato e a diffondere la cultura di questi frutti primaverili dalle molteplici proprietà salutari e curative.

Gli approfondimenti dell’intero programma:
www.wildkraeuter.bz.it/it
www.lana.info

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.