Cronaca

Giovane salvato sui Monti della Meta

immagine

PICINISCO, Frosinone — Era partito per un’escursione sui monti della Meta, nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ma  ha perso l’orientamento ed è rimasto bloccato, senza riuscire a ritornare sui suoi passi. E’ stato ritrovato nella notte un giovane escursionista romano disperso sulle montagne del frusinate.

Il giovane è un 24enne di Roma che si era avventurato per un’escursione in montagna in una zona che non conosceva e, a quanto pare, male equipaggiato. Partito intorno a mezzogiorno di martedì, aveva raggiunto quota 2000 metri sui Monti della Meta nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Poi però nel tardo pomeriggio, mentre cercava di far ritorno alla propria macchina, ha perso l’orientamento.
 
L’escursionista ha chiamato aiuto con il cellulare e la macchina dei soccorsi si è messa in moto. Gli uomini del comando stazione Parco Picinisco del Corpo forestale di Frosinone sono riusciti a localizzarlo grazie alle sue stesse indicazioni.
 
Lo hanno trovato quando era ormai calata la notte, in buone condizioni, anche se sotto shock, affamato e assetato perchè sprovvisto di acqua e viveri e in generale male equipaggiato. Il giovane è stato quindi accompagnato al Comando Stazione Parco Picinisco, dove è stato rifocillato e ha trascorso la notte.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close