Cronaca

Disperso in Val Bregaglia: manda sms

immagine

PIURO, Sondrio — Un sms per dire che si trova in montagna, sta bene a parte un gran mal di testa. Questo il messaggio mandato ieri pomeriggio ai genitori dall’uomo di 38 anni disperso da martedì in Val Bregaglia. Nonostante l’escursionista non sia ancora stato trovato, a questo punto cambia completamente il quadro della situazione, che ora lascia sperare in meglio.

Il messaggio è arrivato ieri nel primo pomeriggio. Breve ma sufficiente a comunicare che il 38enne di Piuro disperso da martedì sulle montagne della Val Bregaglia è vivo. Anche se ancora nessuno sa dove si trovi. L’uomo infatti, nonostante le massicce ricerche portate avanti dalle squadre dei Vigili del fuoco, Soccorso alpino e carabinieri, ancora non è stato ritrovato. Almeno secondo le ultime notizie.
 
Nel sms l’escursionista diceva alla madre di trovarsi in montagna e di stare bene, anche se soffriva di un forte mal di testa. Nient’altro sull’accaduto. Ma a quanto pare avrebbe il cellulare scarico di batteria e probabilmente ha avuto giusto il tempo di mandare il breve messaggio.
L’uomo era uscito martedì per un’escursione sul sentiero che sale a Savogno, un borgo posto a circa 900 metri d’altezza, e che continua verso la Val San Giacomo e la zona di Villa.
 
Era partito con tenda e zaino, con l’idea di passare la notte in montagna, ma il giorno dopo non aveva più fatto ritorno a casa e così erano partite le ricerche.
 
 
Valentina d’Angella
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close