Alpinismo

Everest, iniziato il tentativo della Piolini

immagine

LHASA, Tibet — Sembra essere finalmente arrivata una finestra di bel tempo sul versante Nord dell’Everest, dove le spedizioni si sono mosse questa mattina per il tentativo di vetta. In partenza dal campo base avanzato c’era anche l’alpinista ossolana Cristina Piolini.

"Oggi abbiamo fatto briefing – ha detto la Piolini ieri pomeriggio – e abbiamo deciso come muoverci nei prossimi giorni sulla montagna. Domani saliremo a campo 1, settemila metri, e il giorno successivo a campo 2, 7900 metri. Il 17 maggio dovremmo arrivare a campo 3, sulla fascia gialla, 8.300 metri di quota e dopo qualche ora di riposo, verso le dieci sera, partiremo per la cima".

Secondo le previsioni comunicate dalla Piolini, il team dovrebbe arrivare in cima verso le 7 del mattino del 18 maggio e poi scendere fino a campo 2 o campo 1 per passare la notte.

"Non sto più nella pelle – ha detto l’alpinista ieri, prima di dedicarsi alla preparazione del materiale che gli occorrerà per la salita e gli ultimi controlli sul funzionamento della maschera d’ossigeno -. Sono carica e in perfetta forma. Oh mama che emozione. Ma sarà dura".
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close