Outdoor

Il maltempo blocca il Mezzalama

immagine

CERVINIA, Aosta — Nella storia del Mezzalama non era mai successo, ma questo inverno, passato ormai agli annali per le abbondanti nevicate, ha riservato quest’ultima sorpresa agli organizzatori del famoso Torneo. La neve infatti ha impedito ieri il regolare scolgimento della scialpinistica che è stata così rimandata al 2 maggio.

La neve è caduta abbondante in diverse parti della Val d’Aosta, con forti picchi proprio sulla zona del Castore e Naso del Lyskamm. Un tempo proibitivo che ha reso dunque impossibile il regolare svolgimento della 17esima edizione dello storico Trofeo Mezzalama, la "più alta" gara di scialpinismo delle Alpi che si svolge dal 1937 e in programma ieri, domenica 19 aprile.
 
Alle ore 5.30 Adriano Favre, responsabile tecnico che regge le sorti della gara dal 1997, ha annunciato che le condizioni del percorso in quota si erano fatte proibitive. "Le guide alpine addette alla sicurezza del percorso, di vedetta nei rifugi in quota e nei bivacchi mobili installati per la gara – ha annunciato Favre agli atleti – mi comunicano che le condizioni meteo si sono aggravate. La perturbazione che aspettavamo in tarda mattinata ha anticipato i tempi, e su tutto il percorso sta già nevicando. Inoltre sul Castore e sul Naso del Lyskamm questa notte si è levato il vento che sta creando pericolosi accumuli sui pendii".
 
La nuova data potrebbere essere quella di domenica 2 maggio, ma nei prossimi giorni gli organizzatori ne daranno conferma con una comunicazione ufficiale.
 
Ecco le immagini del momento dell’annuncio della sospensione della gara. Dispiacere e grande delusione per gli oltre 1200  sciatori interveuti al Trofeo Mezzalama.
 
 
Valentina d’Angella
 
 
Video courtesy of www.trofeomezzalama.org
Foto courtesy of Marco Spataro e Damiano Levati – www.trofeomezzalama.org
 

     

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close