Cronaca

Val Venosta, slavina travolge scialpinisti

immagine

MASO CORTO, Bolzano — Quattro scialpinisti svizzeri sono rimasti travolti da una valanga in Vallelunga, vicino al monte Palla Bianca, ieri mattina. Tre di loro sono stati presi di striscio, mentre il quarto è rimasto completamente sommerso dalla neve. Provvidenziale l’intervento dei compagni che sono riusciti a tirarlo fuori rapidamente e in questo modo a salvargli la vita.

Secondo le prime ricostruzioni il gruppo di quattro scialpinisti svizzeri era salito dalla Vallelunga verso il rifugio Pio XI, situato alla fine della vallata altoatesina, poco lontano dal confine con l’Austria. Poi aveva proseguito verso la cima della Palla Bianca, con i suoi 3.738 metri la terza montagna più alta del Trentino Alto Adige e dell’Austria.
 
Mentre salivano verso la vetta però, una slavina si è staccata e li ha travolti. Tre di loro in realtà sono stati presi solo di striscio, mentre il quarto è rimasto completamente sommerso sotto la neve.
 
E proprio al tempestivo intervento dei tre compagni deve la vita lo scialpinista elvetico. L’uomo infatti è stato estratto in tempo dalla neve, e poi trasportato, insieme al resto del gruppo, all’ospedale di Bolzano con l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close