News

Sciatore cade e muore d'infarto

immagine

ALPE D’HUEZ, Francia — Ha perso il controllo degli sci, è caduto e ha sbattuto la testa sul ghiaccio. Ma non è stata la botta a provocarne la morte, bensì un attacco di cuore provocato dallo spavento del volo. L’episodio è accaduto domenica scorsa uno sciatore inglese sulle nevi di Alpe d’Huez, sulle Alpi francesi. Il 43enne era in vancanza con la famiglia che ha assitito impotente all’incidente.

Michael Probert, 43 anni, ufficiale del Metropolitan police inglese, stava sciando sulle nevi di Alpe d’Huez domenica scorsa. Si trovava in Francia per una vacanza con la moglie, anche lei poliziotta della Royal Protection Unit, i figli e alcuni amici.
 
Il turista inglese stava appena imparando a sciare, e si trovava sui tracciati in basso, considerati sicuri per i principianti. Ma tanto non è bastato a salvarlo dalla disgrazia.
 
Avevano appena finito di pranzare e si trovavano su una pista blu. Lo sciatore stava scendendo con gli sci quando a un certo punto ha perso il controllo ed è finito in un fosso: è volato per pochi metri, circa 3 e mezzo, ed è finito con la faccia nella neve. Lo shock della caduta gli è stato fatale: gli ha provocato un attacco di cuore che l’ha ucciso sul colpo, sotto gli occhi increduli dei familiari. Niente hanno potuto i soccorritori giunti rapidamente sul posto.
 
 
Valentina d’Angella
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close